Ultima modifica: 17 Settembre 2021

CIRC. 020 GESTIONE assenze alunni per malattia e casi sintomatici a scuola

Indicazioni per la gestione dei casi sintomatici COVID e certificazioni per il rientro a scuola

CIRC. 020 GESTIONE assenze alunni per malattia e casi sintomatici a scuola

CIRC. n. 020 del 17.09.2021

A tutti gli ALUNNI e ai GENITORI

A tutto il personale DOCENTE e ATA

Alla DSGA

Registro Elettronico

                                                                                                         Sito

Atti

OGGETTO: GESTIONE assenze per malattia e casi sintomatici a scuola.

Si ricorda a tutto il personale e alle famiglie degli alunni che NULLA è cambiato sulle procedure da seguire in caso di assenze per malattia di alunni e personale scolastico e la gestione dei casi sintomatici a scuola.

Di seguito si ricorda quanto previsto per la gestione degli alunni e del personale che dovessero presentare problemi di salute nel contesto scolastico o nel proprio domicilio, e sui certificati medici per il rientro a scuola.

1 – GESTIONE casi sintomatici a SCUOLA

1.1 – Gestione ALUNNI sintomatici a SCUOLA

In presenza di sintomi riconducibili al COVID-19 (si vedano indicazioni del Ministero della Salute) si attiva la seguente procedura:

  • prima di procedere con l’isolamento dell’alunno/a: contattare il referente COVID del plesso per verificare e informarlo sui sintomi. Si allegano nominativi referenti COVID della scuola;
  • in base alla valutazione del referente COVID, procedere con l’isolamento in AULA COVID e attivare il protocollo;
  • misurare la temperatura con apposito termometro;
  • il minore resta in compagnia di un adulto (collaboratore scolastico o decente) che deve restare a distanza di sicurezza di almeno un metro dall’alunno/a e indossare la mascherina chirurgica;
  • in caso di minori di 6 anni, o alunni che non possono indossare la mascherina, far rispettare l’etichetta respiratoria (tossire e starnutire nella piega del gomito).
  • il collaboratore scolastico o il docente in servizio nella classe, contatta i genitori dell’alunno/a per venire a riprenderlo;
  • nel momento in cui il genitore riprende il proprio figlio/a, gli si ricorda che DEVE contattare il pediatra per la valutazione clinica dei sintomi, informandolo che il minore ha presentato sintomi riconducibili al COVID mentre si trovava a scuola;
  • NOTA BENE: A prescindere dal numero di giorni di assenza, l’alunno/a per il quale è stato attivato il protocollo COVID, potrà rientrare a scuola solo con la certificazione del pediatra che attesti che è il minore può rientrare scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19, come disposto da documenti nazionali e regionali.

1.2 – Sintomatologia diversa da COVID – A SCUOLA

In presenza di sintomi NON riconducibili al COVID-19 (es. trauma, impetigine, coxalgia benigna, etc.) si chiama la famiglia e si valuta se rimandare l’alunno a casa.

Al rientro l’alunno NON dovrà presentare alcun certificato salvo assenza superiore a quanto previsto dalle vigenti normative sulle certificazione per il rientro scolastico come indicate al punto 3.

1.3 – Gestione PERSONALE SCOLASTICO sintomatico a scuola

Nel caso in cui un operatore scolastico presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19, mentre si trova a scuola, si procede come segue:

  • L’operatore scolastico deve sempre indossare la mascherina chirurgica;
  • Dovrà allontanarsi dalla struttura, e rientrare al proprio domicilio prima possibile;
  • A casa dovrà contattare il proprio medico di base per la valutazione clinica necessaria;
  • Il medico curante valuterà l’eventuale prescrizione del test diagnostico e l’attivazione dei protocolli e procedure COVID-19;

2 – GESTIONE casi sintomatici a CASA

2.1 – Gestione ALUNNI sintomatici a CASA

Nel caso in cui un alunno presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19, prima di recarsi a scuola, si procede come segue:

  • L’alunno deve restare a casa
  • I genitori devono contattare telefonicamente e informare il pediatra o medico di base;
  • I genitori devono chiamare la scuola frequentata dal proprio figlio e informare gli insegnanti dell’assenza per motivi di salute;

In base ai numeri di giorni di assenza per malattia (4 per i bambini all’infanzia e 6 per primaria e secondaria), per poter rientrare a scuola dovranno produrre certificato medico; come da specifiche riportate nel punto seguente.

2.2 – Gestione del PERSONALE SCOLASTICO sintomatico a CASA

Nel caso in cui un operatore scolastico (docente, personale ATA, DSGA o DS) presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37.5°C o un sintomo compatibile con COVID-19, presso il proprio domicilio, si procede come segue:

  • L’operatore deve restare a casa;
  • Deve informare il proprio medico di medicina generale;
  • Deve comunicare l’assenza in segreteria per motivi di salute e il referente del proprio plesso, per gestire la copertura dell’assenza;
  • Una volta sentito il medico curante, dovrà comunicare il n. di certificato medico rilasciato a giustificazione dell’assenza;
  • Il medico valuterà l’eventuale attivazione delle procedure COVID-19;
  • In caso di esito positivo del test diagnostico, l’interessato potrà riprendere a lavorare solo dopo il rilascio di specifico certificato dalla ASL e dal proprio medico curante;

3 – ATTESTAZIONI e CERTIFICATI PER RIENTRO A SCUOLA

3.1 – CERTIFICAZIONI richieste per il rientro a scuola

Per quanto concerna le certificazioni da produrre, a cura del pediatra o medico curante, per il rientro a scuola, sono previste le seguenti casistiche.

Per i CASI SINTOMATICI segnalati dalla SCUOLA:

  • POSITIVO al COVID: In caso di diagnosi positiva COVID-19 (test o tampone positivo), l’alunno/a potrà rientrare a scuola solo con ATTESTAZIONE di avvenuta guarigione e nulla osta all’ingresso o rientro in comunità.
  • ALTRA PATOLOGIA: In caso di diagnosi di patologia diversa da COVID-19 (tampone negativo), l’alunno/a potrà rientrare a scuola solo con l’ATTESTAZIONE che può rientrare scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19, come disposto da documenti nazionali e regionali.

Per le ASSENZE PER MALATTIA, comunicate alla scuola dalla famiglia:

Per gli alunni della scuola dell’INFANZIA:

  • se il bambino rimane assente per malattia per oltre 3 giorni (= rientro il 5° giorno), potrà rientrare a scuola solo con idonea certificazione del pediatra attestante. In assenza di tale certificazione l’alunno non potrà essere riammesso a scuola.

Per gli alunni della scuola PRIMARIA e SECONDARIA:

  • se l’alunno è assente per malattia per oltre 5 giorni (= rientro il 7° giorno), potrà rientrare a scuola solo con idonea certificazione del pediatra o medico di base. In assenza di tale certificazione l’alunno non potrà essere riammesso a scuola.

NOTA BENE:

La famiglia deve sempre avvisare la scuola in caso di assenza dell’alunno/a sia essa un’assenza per malattia o per altri motivi.

Il conteggio dei giorni non vanno compresi i giorni festivi e prefestivi che sono all’inizio o alla fine della malattia: si è assenti quando la scuola è aperta, non chiusa come i fine settimana.

Per assenze dovute a motivi familiari (ferie o altro…), non trattandosi di motivi di salute il pediatra non rilascia nessun certificato medico, il genitore deve comunicare preventivamente l’assenza.

4 – Alunno o un operatore scolastico POSITIVI al SARS-COV-2

Se un alunno o operatore scolastico risultano positivi al COVID-19, devono avvisare tempestivamente la scuola, telefonicamente o utilizzando la mail riservata alle segnalazioni COVID ds@istitutocomprensivomonserrato.edu.it.

La scuola provvederà a contattare l’ Azienda Territoriale per la Salute (ATS) e attivare le procedure del contact tracing richieste dalla vigente normativa. L’eventuale quarantena o chiusura della scuola, sarà valutata dal Dipartimento di prevenzione dell’ATS e disposta dal Sindaco.

L’alunno e l’operatore scolastico, potranno rientrare a scuola solo dietro comunicazione dell’ATS è specifica certificazione come indicato al punto 3.1. CERTIFICAZIONI richieste per il rientro a scuola.

* * *

Tutto il personale scolastico e le famiglie sono tenuti al massimo rispetto delle indicazioni sopra riportate fondamentali per garantire la prevenzione e il contenimento di eventuali casi e focolai di COVID-19.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione nel rispetto delle regole e delle procedure necessarie per garantire il sereno proseguo delle attività didattiche in presenza!

Resto a disposizione per eventuali chiarimenti e informazioni sulle misure di sicurezza adottata dall’istituto in ottemperanza della normativa sulla sicurezza COVID-19.

La Dirigente Scolastica

Lisa V. Cao




Link vai su